image

Che cos'è l'Employer Branding

Prima di parlare dell’employer branding strategy è necessario inquadrare questa disciplina nell’ambito che realmente le appartiene.

>>
image
Social Network ed Employer Branding

Tutti coloro che si ammalano di influenza bevono acqua. L’acqua è la causa dell’influenza! Questo sillogismo, chiaramente fasullo

>>
Marketing ed Employer Branding

L’employer branding strategy facendo parte del più vasto mondo del marketing muove dai medesimi principi. Prendendo la definizione che Kotler assegna al marketing nella settima edizione del suo Marketing...

>>
Ricerche di Employer Branding

Ogni attività di marketing (employer branding strategy compreso) necessita di informazioni. Conoscere il mercato e avere in possesso le percezioni e gli atteggiamenti che si modificano nel tempo è l’unico modo per potersi muovere senza bisogno di indovini.

>>
EVP
Che cos'è l'Employee Value Proposition

l'Employee Value Proposition, come già trattato in altri contesti in riferimento all'employer branding strategy, è un aspetto dell'organizzazione aziendale che rientra nei confini della disciplina del marketing management.

>>

Best Employer of Choice. Una scalata non impossibile.

Il Best Employer of Choice è la classifica delle aziende maggiormente gradite come luogo di lavoro dai neolaureati italiani. Ogni anno, 2500 neolaureati (campione rappresentativo per sesso, area geografica e tipologia di studio) si esprimono su molteplici aspetti inerenti il mercato del lavoro, rispondendo anche a domande riguardanti aziende in cui aspirerebbero maggiormente lavorare.
 
Alcune di queste aziende, per tradizione e impegno, sono da sempre al vertice della graduatoria. Eni ne è il caso tipico.
 

Employer Branding, internet e il bisogno di recuperare in Europa

Una conferma relativamente a quanto da tempo comunichiamo dalle righe di employerbranding.it.
L'Employer Branding è a tutti gli effetti una componente della comunicazione aziendale e il non assegnargli l'importanza che merita compromette la visibilità generale dell'azienda rispetto ai competitor europei e non solo.

Employer branding: un obiettivo utile a tutti

Nell'articolo che segue viene presentato un interessante riequilibrio dei rapporti che intercorrono tra lavoratore e datore di lavoro. In un periodo di tensioni come quello che l'Italia sta vivendo, troppo spesso si perde di vista la parte positiva del mondo del lavoro e quegli aspetti che, come da tempo affermiamo, fanno dell'employer branding una disciplina che varca i confini delle risorse umane.

GIUSEPPE CALICCIA - Employer Branding: il caso italiano

“Il segreto del nostro futuro è fondato sul dinamismo dell’organizzazione commerciale e del suo rendimento economico, sul sistema dei prezzi, sulla modernità dei macchinari e dei metodi, ma soprattutto sulla partecipazione operosa e consapevole di tutti ai fini dell’azienda”.

GIUSEPPE CALICCIA – Quando l’assunzione fa vendere di più. Il caso McDonald’s

McDonald’s ha raggiunto il suo obiettivo!

Si parla del nuovo spot televisivo della McDonald’s in cui viene pubblicizzata l’assunzione di tremila nuovi giovani nei prossimi tre anni e le buone condizioni di lavoro con l’utilizzo di testimonial (gli stessi dipendenti) che descrivono insieme ad una voce fuori campo, in modo molto oggettivo, i compiti che si troveranno a svolgere.

Contenuti Extra

image

Bibliografia - Employer Branding

Alcuni testi per approfondire i contenuti trattati nel sito.>>

image

Che cos'è il Coaching

La partita più importante e difficile che ogni giocatore, qualunque sia il suo sport, deve disputare, è quella con se stesso. >>

image

Che cos'è il Management

Cosa accomuna Tim Cook, il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Apple, con il Cardinale Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli (Congregazione della Curia Romana della Chiesa Cattolica), e con il responsabile del McDonald vicino a casa vostra? >>

Sondaggio

Qual è il Social Network che utilizzi maggiormente?

Connect With Us